London calling

London calling … cantavano i Clash nel 1979, quando il punk stava per passare il testimone alla musica dei “fantastici anni ’80”.Trasformo il significato originale del titolo della canzone a mio uso e costume, cercando di trasferire in un breve articolo i miei sentimenti verso Londinium, così l’avevano battezzata gli antichi romani, e tutta la... Continue Reading →

Tesori bergamaschi

Se siete fedeli lettori di questo blog, non sopporterete più i miei continui riferimenti alla montagna. Premetto che tutto ciò che scrivo serve principalmente a me per fissare i miei pensieri e perché ovviamente mi piace imprimere l’inchiostro sulla carta. Mi piace far scorrere la penna, sulla carta. E’ un piacere “fisico”. Il computer serve... Continue Reading →

Country roads

Nel precedente articolo, ho scritto di quanto l’olfatto e l’udito siano sensi particolarmente sviluppati in montagna, per me, dimenticandomi di citare la vista, forse perché è il senso di primo impatto e quindi scontato. Voglio ricordarlo ora, il senso gestito dagli occhi, pensando alla fioritura degli oleandri, e non solo, lungo la gardesana lombarda. E’... Continue Reading →

Val Masino (accenni)

Il giorno prima mi sono “spiaggiata” sul terrazzo, quasi h24, non avevo forza alcuna; forse l’inizio delle ferie ha fatto sì che si manifestasse la stanchezza accumulata in due lunghi e pesanti anni. E’ bastato respirare aria di montagna “vera”, ieri, perché le gambe completamente bloccate si rimettessero in moto e mi facessero sentire come... Continue Reading →

Bergamo e dintorni

Amo la città di Bergamo, ”di sotto” e “di sopra”. È una città ricca di arte e cultura, una delle città con più edifici storici di una bellezza impressionante. Ogni centimetro quadrato della città alta è un monumento a cielo aperto, la via principale è in assoluto tra le più belle vie del mondo, per... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito