I Pandemials

Non so se ho coniato un neologismo o se qualcuno, più probabilmente, ha avuto la mia stessa idea.Cosi come i ragazzi nati tra il 1981 e il 1996 sono definiti i millenials, ecco che, in un anno così apparentemente bello e lineare come numero, il 2020, compaiono i pandemials, il popolo che nasce, vive, convive... Continue Reading →

Caterina della notte

Lo bramavo da tempo, ho atteso a lungo che la biblioteca digitale lo inserisse in catalogo ma, alla fine, non ho resistito oltre e ho acquistato l’ebook sul web.Il libro in questione è “Caterina della notte”, di Sabina Minardi.Come di prassi, sono stata attratta dal titolo e dall’immagine di copertina, e anche da alcune righe... Continue Reading →

Il Lago Gerundo

Spesso mi ritrovo a pensare alla Scozia e alla voglia di tornarci, con Giac. Sono passati tanti anni, una trentina più o meno, ma il ricordo del giro che feci con mamma e Raffy, auto noleggiata a Londra e riportata in loco, è ancora molto vivo. Tra i tanti luoghi visitati ed indimenticabili, non può... Continue Reading →

Tesori bergamaschi

Se siete fedeli lettori di questo blog, non sopporterete più i miei continui riferimenti alla montagna. Premetto che tutto ciò che scrivo serve principalmente a me per fissare i miei pensieri e perché ovviamente mi piace imprimere l’inchiostro sulla carta. Mi piace far scorrere la penna, sulla carta. E’ un piacere “fisico”. Il computer serve... Continue Reading →

Country roads

Nel precedente articolo, ho scritto di quanto l’olfatto e l’udito siano sensi particolarmente sviluppati in montagna, per me, dimenticandomi di citare la vista, forse perché è il senso di primo impatto e quindi scontato. Voglio ricordarlo ora, il senso gestito dagli occhi, pensando alla fioritura degli oleandri, e non solo, lungo la gardesana lombarda. E’... Continue Reading →

Val Masino (accenni)

Il giorno prima, mi sono “spiaggiata” sul terrazzo, quasi h24, non avevo forza alcuna; forse l’inizio delle ferie ha fatto sì che si manifestasse la stanchezza accumulata in due lunghi e pesanti anni. E’ bastato respirare aria di montagna “vera”, ieri, perché le gambe completamente bloccate si rimettessero in moto e mi facessero sentire come... Continue Reading →

Vacanze romane

Il titolo e l'immagine di copertina non sono particolarmente pertinenti a quanto sto per scrivere, ma non è l’abito a fare il monaco, giusto? Ed in questo caso, vi creo un po’ di confusione, così, per movimentare la lettura. Vacanze romane, due parole indissolubilmente legate ad uno dei miei film preferiti interpretato da due grandi... Continue Reading →

San Galgano (e soci)

Se avete letto l’articolo “Alla ricerca di mondi perduti”, forse ricordate che lo stesso si chiude citando San Galgano. In provincia di Siena, nel comune di Chiusdino, si erge un’abbazia di cui resta solo lo scheletro, ma che emana un fascino unico, forse perché circondata da una campagna incantata o forse per l’attrazione che a... Continue Reading →

“Il negozio di musica”

Mi piace navigare nel sito online del sistema bibliotecario comunale e cercare libri per nuove avventure letterarie, ascoltando contestualmente le molteplici proposte musicali offerte dallo stesso sito. Spesso capita che i libri che inserisco nella mia lista digitale siano già occupati da altri avidi lettori e così non mi resta che prenotarli e, nel frattempo,... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito