Kalipè – Lo spirito della montagna

“La montagna più alta rimane sempre dentro di noi”, così disse il grande alpinista bergamasco Walter Bonatti. Forse il senso di questa frase può essere destinato a più interpretazioni ma, per me, è semplicemente la constatazione che tutto, o quasi, si può vincere se superiamo gli ostacoli nella nostra testa e nel nostro cuore. Da... Continue Reading →

Annunci

Crescenzago

Oggi ho deciso di farvi conoscere una zona di Milano che è stata comune a parte fino a quando, a seguito del Regio Decreto numero 1912 del 2 settembre 1923, insieme a tanti altri comuni divenne parte della città. Sono ben conscia che mi sto infilando in un discorso molto ampio che devo gestire in... Continue Reading →

With the pride

Mi sono sempre considerata poco incline a farmi influenzare dall’influenza (<emoticon con occhi che guardano per aria>) ma mi sa che questa volta non sono riuscita a svincolare da uno dei molti virus che si librano nell’aria e negli ambienti affollati. Devo ammettere che il virus si fa valere nella sua pesantezza; oltre a non... Continue Reading →

Il fascino del vetro

Vi stupite mai di quanti materiali, naturali o creati dall’uomo, influiscono sulla nostra vita quotidiana? Amo la pietra e il legno; forse è il mio animo country, rustico, campagnolo. Pensate a quanto calore emana, non mi riferisco ai gradi centigradi, una casa in cui i due materiali ne sono parte integrante. Penso ai casali di... Continue Reading →

Round and round it goes

Ho recentemente postato un articolo sui Queen ma non ho ancora scritto un articolo dedicato alla mia band preferita, alla musica che mi tiene compagnia nei momenti belli e brutti della mia vita da ormai più di trent’anni (<emoticon che urla>). Ladies and gentlemen, Spandau Ballet! Lo so che tanti storceranno il naso: è una... Continue Reading →

L’imprevedibile viaggio di Harold Fry

Ho già scritto di quanto amo i libri, intesi come oggetto concreto, e la lettura. Spesso, quasi sempre, il titolo influenza l’acquisto di un volume. Anche la copertina ha il suo fascino, in particolare sono attratta dai paperback inglesi, molto “bucolici”, colorati, ameni. Sicuramente non amo il libro con la copertina rigida e ingombrante e... Continue Reading →

Lunga vita alla Regina !

Non mi piace vincere facile, non citerò “We are the champions” o “Bohemian Rhapsody”, almeno non ora. Spesso nella mia mente risuonano le note di “Is this the world we created?”, versione live Wembley ’86. Ogni volta che succede, mi trovo a considerare che Farrokh Bulsara, alias Freddie Mercury, è il mio cantante preferito, dopo... Continue Reading →

BUON ANNO !

Sono una blogger (?!) da strapazzo… Ho trascurato il web per qualche tempo; ultimamente il cervello alla sera, nel momento in cui avrei potuto dedicarmi alla stesura dei miei sproloqui, segnava game over. Troppo lavoro e troppe preparazioni pre natalizie. Nemmeno ho postato un augurio per il Santo Natale! Sono le 19.00 di lunedì 31... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora